MATTEI DA SEMPRE UN PASSO AVANTI

Un nuovo team e nuovi prodotti: sono due delle novità che secondo Philippe Cluchague, direttore della divisione industriale di Mattei, rappresentano i driver della recente riorganizzazione della divisione e contribuiranno ad affermare ancora più la leadership di Mattei nel settore delle applicazioni industriali.

“La divisione è stata recentemente riorganizzata ed abbiamo introdotto diversi nuovi asset – spiega -  Uno di questi è il team. Abbiamo inserito nuove risorse ed un livello di manager intermedio in modo da gestire al meglio le attività e garantire il necessario supporto a tutti i collaboratori di Mattei”.

Cluchague concentra poi la sua attenzione sui prodotti. “Nel settore delle applicazioni industriali Mattei è da sempre un passo avanti rispetto ai propri concorrenti – sottolinea – ma la serie RVX introdotta nel mercato lo scorso anno ha rappresentato una novità assoluta. La tecnologia brevettata Xtreme, rappresentata dalla X dell’acronimo, ha reso i compressori molto efficienti, nella maggior parte dei casi molto di più rispetto a quelli dei concorrenti. Quando parlo di efficienza intendo dire che utilizzano molta meno energia per produrre aria compressa.

Il mercato del segmento industriale è in crescita e richiede in particolare compressori efficienti “ CONNESSI” e a VELOCITA’ VARIABILE, una richiesta a cui Mattei ha risposto con RVXi. “Ora abbiamo introdotto nel settore la RVX Ultra Performance, il top di gamma in termini di EFFICIENZA ”.

Ma le novità del settore non sono destinate a fermarsi qui “Nel 2023 commercializzeremo una nuova gamma, la RVD dove D significa Direct Drive: si tratta di una serie a velocità fissa da 30 a 55kW estremamente affidabile che declineremo anche nelle versione RVDi per coprire tutte le richieste del mercato. Stiamo inoltre sviluppando la serie RVX 110, 132, 160 e 200 kW per presidiare la fascia che richiede macchine che producono maggiori volumi di aria”.

RVD 55i_des

La divisione industriale ha un ampio campo di applicazione perché sono numerosi i settori che richiedono l’utilizzo di aria compressa, dalla produzione di beni di consumo all’automazione industriale. Anche dal punto di vista della distribuzione geografica, Mattei vanta una presenza in tutti i mercati più interessanti, dal Nord America, all’East e al Far East, anche se “siamo decisamente più radicati in Europa, ma da un paio d’anni stiamo investendo negli Usa ed è il mercato in cui registriamo la crescita maggiore. Uno degli obiettivi del 2023 resta  aumentare le quote di mercato anche in Italia” segnala Philippe Cluchague.

Chiare le prospettive sulla crescita attesa: “nel 2023 contiamo di registrare una crescita del 20% del fatturato: è la nostra sfida. I primi risultati sono in linea con le previsioni e abbiamo buona probabilità di vincerla. Un contributo importante in questa direzione può venire dai distributori, sia da quelli storici, sia da quanti desiderano entrare a far parte della nostra squadra. Le porte di Mattei sono aperte”.

Uno degli elementi che è storicamente legato a Mattei e lo rende appetibile e riconoscibile nel segmento industrial è l’affidabilità. “L’affidabilità è parte della nostra identità da sempre, e si affianca ad un altro nostro carattere distintivo: l’efficienza energetica
Mattei da sempre e ancora una volta un passo avanti agli altri.