Italiano

MATTEI, INGREDIENTE DEL SUCCESSO DELL’AMERICANA ELITE SPICE

I compressori ad alta efficienza Mattei sono inseriti da oltre 25 anni negli impianti produttivi dell’azienda americana, specializzata nella produzione di spezie e aromi

In questo settore le caratteristiche più apprezzate dei compressori Mattei sono l’affidabilità, la silenziosità e la qualità dell’aria fornita, come conferma l’azienda americana Elite Spice, specializzata nell’importazione di spezie e nella produzione di aromi e insaporitori alimentari.

Elite Spice, qualità dal 1988

All’inizio erano soltanto 14 dipendenti e 20.000 mq di superficie destinata alle attività produttive. Oggi Elite Spice conta 425 dipendenti e si estende su un’area di 650.000 mq, articolata in tre impianti nel Maryland, oltre a uno in Arizona.

Negli stabilimenti produttivi di Elite Spice viene curato l’intero processo di lavorazione delle spezie: dalla pulizia delle materie prime alla macinazione fino al confezionamento, anche in formati speciali.

Qualità e sicurezza sono i valori che da sempre ispirano la produzione dell’azienda. I suoi sistemi all’avanguardia sono in grado di eliminare agenti patogeni e ridurre al minimo quelli contaminanti contenuti nelle spezie naturali, provenienti da tutto il mondo. Per rispettare le rigide norme statunitensi in materia di igiene, il dipartimento Controllo Qualità di Elite Spice inoltre compie test e analisi approfondite lungo tutto il processo produttivo.

Mattei con Elite Spice fin dalle origini

Mattei US fornisce l’aria compressa necessaria per il funzionamento delle automazioni dislocate in tutta la catena di produzione di Elite Spice.

Dal 1990 ad oggi, ben 32 compressori Mattei lavorano negli stabilimenti di Elite Spice, nel Maryland e in Nevada. Elite Spice sceglie la tecnologia rotativa a palette Mattei da oltre 25 anni: l’ultima macchina è stata consegnata all’inizio del 2016 per l’impianto produttivo di Jessup, Maryland”. A parlare è Jay Hedges, presidente di Mattei Compressors Inc.

Accanto ai primi modelli installati, Elite Spice si è recentemente affidata alla nostra serie AC con potenza da 37 kW, progettata specificamente per usi industriali – prosegue Jay Hedges – I compressori di ultima generazione sono inoltre dotati di controllore elettronico MaestroXS, che gestisce al meglio le fluttuazioni del funzionamento e i diversi cicli di lavoro

Elite Spice

I segreti di un rapporto duraturo

Nell’industria alimentare, più che in altri settori, è indispensabile fornire aria secca e pulita con pochissimi residui di olio, dannosi se entrassero in contatto con i prodotti alimentari. A ciò, si aggiunge la necessità di sopportare cicli di lavorazione molto intensi e prolungati nel tempo.

La tecnologia Mattei riduce al minimo i residui di olio e ci permette di avere un’aria secca e pulita, di qualità davvero eccellente – spiega John Yates, Manager of Engineering Maintenance per la Elite Spice – Altre caratteristiche che ci hanno convinto a confermare nel tempo i compressori Mattei sono il loro design compatto, la grande affidabilità e la silenziosità. Un plus, quest’ultimo, non di poco conto in termini di comfort sul posto di lavoro”.

I compressori Mattei sono realizzati con cura, per assicurare le migliori prestazioni a seconda del contesto in cui vengono inseriti: “Le specifiche esigenze di Elite Spice hanno imposto l’installazione di una serie di essiccatori e filtri che riducono la presenza di condensa, assicurando che l’aria compressa in uscita sia praticamente priva di residui di olio” dice Jay Hedges.Elitespice_UK_MaestroXS

Un buon compressore è ‘per sempre’

I compressori Mattei installati 25 anni fa alla Elite Spice sono ancora in perfetto stato di funzionamento e si affiancano ai modelli di ultima generazione.

La fedeltà a Mattei è immutata dall’inizio dell’attività di Elite Spice. Mattei si è guadagnata la nostra fiducia grazie ad un prodotto di qualità, affidabile e silenzioso che fornisce l’aria secca e pulita che ci serve per lavorare nel rispetto delle rigide normative sanitarie. Il fatto che i primi compressori installati siano ancora performanti ci ha ripagato a pieno dell’investimento iniziale fatto”, parola di John Yates.

Scarica il  comunicato stampa